Anno 2005, primi passi con Asterisk e i centralini voip

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Anno 2005,
con alcuni colleghi di Assoprovider incominciammo a interconnettere le nostre sedi con un server Linux con Asterisk, la prima distruzione di un software open source per realizzare centralini virtuali, in pochi giorni sette ISP erano interconnessi, da lì a qualche mese la tecnologia Voice over IP, ovvero VoIP lentamente si sarebbe proposta come alternativa alla telefonia classica.
Netlab chiese l’autorizzazione al Ministero delle Comunicazioni per la licenza di operatore e quindi nello stesso anno incominciò, con il brand Talkho, a fornire i primi clienti.
L’esperienza accumulata ha permesso nel tempo la realizzazione di soluzioni voip innovative come SkypeIn, Ocpay fino ad UnikaPbx che rappresenta in questo momento l’offerta più completa e user friendly di centralini voip in cloud.

Talkho è dal 2005 provider voip autorizzato dal Ministero delle Comunicazioni, oggi MISE, e in quest’ambito poteva, e può, assegnare numerazioni voip con qualsiasi prefisso telefonico nazionale e internazionale.

www.pionieridellarete.it

Potrebbero interessarti anche...

UnikaWhats soluzioni WhatsApp

Aprile 2020: nasce “UnikaWhats” una soluzione “Unika” per la messaggistica Whatsapp.La piattaforma è rilasciata in due versioni una web multilivello ( WebAgency

Servizi e Strumenti per l’innovazione

Erprise srl si è occupata negli ultimi anni di realizzare progetti per la soluzione di complesse problematiche tecniche, a costi accessibili ma